Come funziona la pompa booster per un impianto di l’osmosi ?

La pompa booster viene inserita in serie all’impianto praticamente non fa altro che aumentare la pressione dell’acqua da trattare per portarla a valori che permettono una pressione ottimale alla permeazione …..di certo non si possono mettere pompe a caso ma valutare la pressione che ci serve e in base alla membrana inserita nell’impianto.

Se questa pompa risulta troppo grossa che realizza una pressione troppo alta avremo una cattiva permeazione per la poca permanenza nel setaccio o membrana e quindi acqua con valori permeati non ottimali,
Se invece è troppo piccola il tempo di permanenza nella membrana sarà troppo alto e quindi non ci sarà una ottima filtrazione per via della poca pressione che favorisce il setaccio avendo poca acqua recuperata e con valori notevolmente proibitivi .

Per esempio se la scheda tecnica di l’impianto d’osmosi dichiara che la membrana di un determinato impianto da’ il massimo alla pressione di 3,1kg e la rete è a 1,5kg bisogna impiegare una pompa che aspira a circa 1,5 è che la porti a 3,1 Kg.

Comment on this FAQ

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *