Devo curare i miei pesci, posso trattarli in vasca?

In generale è meglio fare le cure medicinali in una vaschetta di quarantena apposita, per evitare di inserire medicinali in vasca. Esistono comunque dei prodotti appositi che possono essere inseriti in acquario e non danneggiano il filtro, ma bisogna seguire rigorosamente il foglietto illustrativo. Non bisogna assolutamente utilizzare antibiotici o disinfettanti in vasca, dato che vanno a eliminare anche i batteri necessari per il buon funzionamento della vasca. Questi trattamenti devono essere fatti in vasca a parte.
Anche i trattamenti con sale non iodato devono essere svolti in vasca a parte, poiché il sodio, se presente in elevate quantità, compromette la salute delle piante.

Dopo quanto tempo posso inserire i pesci in acquario

Non è possibile inserire i pesci appena avvitato in acquario poiché all’interno della vasca e del filtro devono insediarsi i batteri necessari per svolgere il ciclo dell’azoto, che permettono la trasformazione di composti come ammonio [NH4] e ammoniaca [NH3], che sono tossici per i pesci già a bassissime concentrazioni, in altri che sono progressivamente meno dannosi per gli abitanti della vasca.
Si ha quindi la presenza di diversi ceppi batterici che permettono la trasformazione dei composti sopra citati in nitriti [NO2] e nitrati [NO3], ma la velocità di insediamento delle varie specie è diversa. Si avrà quindi prima la formazione dei batteri responsabili della prima trasformazione [NH4/ NH3 in NO2] e poi quelli che trasformano i nitriti in nitrati. Questo fa si che intorno alla 3 settimana di maturazione avvenga il così detto “picco dei nitriti”.
Per tale motivo non devono essere inseriti pesci prima di 4 settimane dall’avvio del filtro. Intorno alla 3 settimana di maturazione è possibile iniziare il monitoraggio dei nitriti e dei nitrati. La maturazione dovrà durare almeno 30 giorni.

Guppy e neon possono convivere ?

neon e guppy necessitano di valori totalmente differenti e che vivono in ambienti diversi perciò non possono convivere.

guppy: acqua medio-dura
neon: acqua tenera

Sono valori troppo distanti per poter anche immaginare un adattamento senza alcun problema…certo, con ph diverso i neon SOPRAVVIVONO ma potranno essere soggetti a malattie varie……